Profugo gambiano: sputi, calci e pugni a poliziotti e passanti

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Ha inveito contro i passati e i residenti e non contento si è scagliato contro gli uomini della Polizia di Lecce che, chiamati in soccorso, avevano provato in tutti i modi a bloccare l’energumeno.

È accaduto questa mattina. Il gambiano, profugo, era in evidente stato di alterazione psico-fisica, si è scagliato contro i passanti senza alcun motivo, aggredendoli con urla, sputi e calci.

All’arrivo dei poliziotti, l’africano si è lanciato anche contro di loro con calci, sputi e pugni, fino a quando non sono giunti i sanitari del 118 immediatamente allertati.

Dopo vari tentativi gli agenti sono riusciti a bloccarlo e con l’ausilio del personale medico, a calmarlo. Tanta la paura nei residenti, soprattutto quelli più anziani che non riuscivano a capacitarsi dell’accaduto.

Sparargli no?




Lascia un commento