Ferrara, sinistra sotto choc si aggrappa agli striscioni

Condividi!

I radical chic sono sotto choc per la drammatica sconfitta a Ferrara, Forlì e anche Piombino. Mai dalla fine della seconda guerra mondiale avevano votato contro la cosiddetta sinistra: non comprendono che la sinistra vinceva in quelle zone per motivi storici e, perché era ‘popolare’. Ora è diventata un partito radicale di massa (di massa si fa per dire). E quindi minoritario ovunque.

Cosa volete che interessi agli ex comunisti della Casa del Popolo del gay pride e del gender.

Sono talmente sotto choc, da:

Coprono i crocifissi, usano il tricolore come straccio, poi si scioccano per una casuale copertura come questa. Il che dimostra quanto siano nervosi.

E quanto utilizzino le vittime come feticci.




3 pensieri su “Ferrara, sinistra sotto choc si aggrappa agli striscioni”

Lascia un commento