Bergoglio: «Porti chiusi a migranti ma aperti a navi piene di armi»

Condividi!

Bergoglio accusa l’Europa: «Porti chiusi ai migranti ma aperti alle navi piene di armi». Ossessionato.

VERIFICA LA NOTIZIA

I ‘migranti’ sono armi ben più pericolose di pistole e fucili.

Perché siamo in guerra. Una guerra che non è combattuta con pistole e fucili, ma con le donne incinte: è una guerra demografica.

Le bombe dei terroristi sono solo l’aspetto più evidente di uno scontro che sta sconvolgendo l’identità stessa della nostra civiltà.

Un kamikaze fa strage. Lutti. Famiglie distrutte. Una pistola può uccidere e permetterti di difenderti. Ma l’impatto dell’immigrazione è molto più devastante. E’ molto più duraturo: è una bomba che scoppia di continuo, ogni giorno. Ogni matrimonio misto, non è solo un male perché mette al mondo quello che un giorno sarà un nemico della società, ma anche perché impedisce ad uno di noi di nascere.




Lascia un commento