Bologna, rissa tra africano e militari italiani: “Sono razzisti”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Un 29enne ghanese, cameriere in un bar pizzeria davanti alla stazione di Bologna, ha raccontato di essere stato aggredito e offeso con insulti da lui definiti “razzisti” da cinque militari dell’Esercito, fuori servizio.

In realtà, la Polizia è intervenuta per il caos davanti al locale e ha identificato i presenti, ma nessuno risulta denunciato.

‘Negro di m…, vieni qua che ti spacco una bottiglia in testa’, gli avrebbero detto i militari, sempre secondo l’africano.

L’unica cosa certa è che c’è stata una colluttazione durante la quale il bancone in vetro del locale è andato in frantumi e il cameriere è stato leggermente ferito da una scheggia, oltre che da un pugno e da un colpo alla schiena con una sedia che gli è stata lanciata addosso.

Questi non aspettano altro che avere l’ordine di iniziare con le espulsioni di massa, cosa stiamo aspettando?




2 pensieri su “Bologna, rissa tra africano e militari italiani: “Sono razzisti””

Lascia un commento