Pozzallo: dove ci siamo andati a prendere 50 clandestini ‘maltesi’

Condividi!

Ecco dove ci siamo andati a prendere 50 clandestini africani che oggi vengono scaricati a Pozzallo:

Acque di competenza maltese. Dopo i 100 prelevati direttamente a Tripoli da una nave militare italiana, mettono in discussione la politica dei porti chiusi: perché ora gli scafisti sanno cosa fare, basta dirigere i barconi verso una nave commerciale ‘italiana’, allertare come accaduto in questo caso i telefonisti degli scafisti Alarm Phone, inventarsi di essere “in pericolo”, magari con qualche filmato tagliato dell’aereo di Sea Watch, e sei in Italia.

La nave Asso Venticinque doveva portare il carico a Malta. Ancora meglio: doveva riportarlo in Libia. Ma, a quanto pare, il governo italiano non ha i coglioni per fare l’unica cosa che metterebbe fine pre sempre al traffico: respingere direttamente in Libia i clandestini senza l’ipocrisia di appaltare il tutto alla guardia costiera libica.

Altrimenti, meglio fare tornare le ong straniere. E, sinceramente, troviamo imbarazzante il silenzio di Salvini.




Lascia un commento