768 multe non pagate, ma è immigrato e se la cava

Condividi!

768 multe non pagate, per un totale di 37 mila euro. Tale è l’ammontare delle sanzioni contestate a Verona a un 62enne immigrato per accattonaggio. Lo rende noto lo stesso Comune scaligero in un comunicato.

VERIFICA LA NOTIZIA

Alla 768esima multa, finalmente, la Questura ha deciso di emettere a suo carico il divieto di tornare in città per almeno tre anni. Dalla città, non dall’Italia: una puttanata, insomma. Il provvedimento, notificato dalla Polizia municipale, prevede anche la segnalazione all’autorità giudiziaria nel caso l’uomo venga fermato nuovamente sul territorio veronese.

Nonostante le multe, le decine di ordini di allontanamento, i Daspo urbani emessi dalla Questura e le denunce penali per inottemperanza, il cittadino comunitario senza lavoro e senza fissa dimora continuava a tornare ai semafori. Ma non solo, aveva messo in piedi anche una rete di “professionisti”, suoi connazionali, che in maniera molesta chiedevano l’elemosina sulle strade cittadine.

Non servono a nulla questi pseudo provvedimenti, serve il metodo Bolsonaro. Strade pulite.




Lascia un commento