Richiedente asilo violenta 3 ragazze in 1 mese a La Spezia

Condividi!

Un richiedente asilo della Costa d’Avorio di 27 anni, ospitato in un centro di accoglienza della provincia spezzina a spese dei contribuenti, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di violenza sessuale aggravata e lesioni personali aggravate ai danni di tre ragazze.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’africano sarebbe reso responsabile di violenza sessuale all’inizio di maggio, quando avrebbe costretto a un rapporto una giovane, e alla fine dello stesso mese nei confronti di una turista statunitense, palpeggiata mentre si trovava alla stazione ferroviaria di Corniglia.

Basta? No. Pochi giorni fa, nei pressi di una palestra della Spezia, il ‘profugo’ ha avvicinato aggredito e palpeggiato una minorenne, salvata dall’intervento di frequentatori della struttura. Per la giovane 30 giorni di prognosi.

Le indagini, a cui ha partecipato anche la Polizia, hanno portato il gip a emettere l’ordine di custodia cautelare in carcere.

Cosa ci fanno i ‘richiedenti asilo ivoriani’ in Italia? Quante ore ci vogliono, per scoprire che in Costa d’Avorio non c’è una cazzo di guerra? Primo aereo e via. Senza fare intervenire toghe rosse o avvocati di Soros dell’Asgi.




Un pensiero su “Richiedente asilo violenta 3 ragazze in 1 mese a La Spezia”

Lascia un commento