Dado Knorr lascia l’Italia: licenziati 76 dipendenti

Condividi!

La Knorr, dal 2000 di proprietà di Unilever, per decisione della multinazionale trasferisce la produzione dal Veneto al Portogallo, dove il costo del lavoro è inferiore: 76 dipendenti licenziati.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il prodotto di punta del marchio era realizzato da 54 anni in quel di Sanguinetto, in provincia di Verona, dove lavoravano 161 addetti.

Volete la Ue senza dazi e frontiere? E allora le multinazionali vanno dove i dipendenti prendono stipendi più bassi e lavorano a condizioni più sfavorevoli: diventa una corsa al ribasso verso “l’efficienza”.




Lascia un commento