Profugo molesta commessa e distrugge l’auto della Polizia

Condividi!

Ha fatto irruzione in una panetteria il 30enne siriano, iniziando a molestare la commessa.

VERIFICA LA NOTIZIA

Poi, una volta arrestato dalla Polizia, ha reagito sfondando a testate il vetro posto tra i sedili anteriori e posteriori della volante.

Una volta allontanato dalla panetteria, l’immigrato ha prima provato a distruggere il negozio, poi una volta arrivata la Polizia ha iniziato a dare in escandescenze, costringendo gli agenti a chiamare rinforzi. Una volta caricato sulla volante ha preso a testate l’interno della vettura, tanto che i poliziotti sono ricorsi allo spray al peperoncino per fermarlo.

Il 30enne è stato dunque arrestato per resistenza e lesioni.




Lascia un commento