Immigrato entra in casa loro 4 volte per rubare, CC: “Non possiamo arrestarlo”

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Roberto Pilato è disperato: “Siamo sequestrati in casa abbiamo paura. Non viviamo più. Abbiamo chiamato più volte i carabinieri e la polizia, l’hanno anche colto in flagrante, ma ci hanno detto che non possono arrestarlo. Non sappiamo come fare. Aiutateci”.

Tenta di entrare per 4 volte in poche ore in casa dei vicini. Denunciato per “tentato furto in abitazione” da una famiglia di Quartu, è libero. Di terrorizzarli.

“Abbiamo più volte i carabinieri e la polizia”, spiega Roberto Pilato, “ma ci hanno detto che non possono arrestarlo. È una situazione allucinante. Noi non sappiamo come fare”. E perché non possono arrestarlo? O, anzi, rimandarlo a casa sua?

Un incubo. Sotto l’appartamento dei Pilato vivono 4 cittadini extracomunitari, probabilmente i soliti richiedenti asilo che le coop hanno sparso grazie al Pd in molti condomini d’Italia.

Uno di questi ha l’abitudine di aprire il cancelletto entrare nel cortile e tentare di introdursi in casa della famiglia Pilato, sia in assenza che in presenza degli abitanti, con grande spavento di questi.

Le prime volte il 22 maggio: 4 tentativi in due ore dalle 11, 30 fino alle 13 30. Sale su e tante di entrare senza bussare o chiamare. Dopo vari tentativi falliti, interrogato dagli occupanti ha chiesto una sigaretta e un caffè ed è stato mandato via. L’ultimo episodio l’altra sera.

Pilato nella denuncia parla di altre alcune testimonianze raccolte secondo cui l’uomo avrebbe sottratto un pc da un altro appartamento e avrebbe anche intimidito una ragazza. L’uomo è stato ripreso da alcune telecamere e coi cellulari e i filmati sono stati consegnati ai carabinieri. “Viviamo barricati in casa. Vogliamo che tutti parlino di questa storia. Aiutateci. Grazie”.

Che si aspetta ad arrestare questo delinquente?




Un pensiero su “Immigrato entra in casa loro 4 volte per rubare, CC: “Non possiamo arrestarlo””

Lascia un commento