Immigrato uccide anziano a picconate: sconto di pena!

Condividi!

Condanna confermata per il romeno Nutu Florin che, nel novembre 2016, uccise a picconate Vincenzo Caruso.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ieri i giudici della Corte di assise di appello di Salerno hanno confermato, a carico del cittadino romeno (difeso dall’avvocato Gaetano Lipiani), la condanna a soli 14 anni di reclusione, inflittagli in abbreviato a dicembre 2017 dal gup del Tribunale di Vallo della Lucania.

Ridicolo. Ora l’abbreviato, che accorcia in modo automatico di 1/3 la pena è stato abrogato per questo tipo di reati.

Confermate anche tutte le statuizioni civili, provvisionale e pagamento delle spese processuali, alle costituite parti civili (i congiunti più prossimi della vittima attraverso gli avvocati Paradiso e Speranza).

Il pensionato fu trovato, in fin di vita, la mattina dopo l’aggressione: fu un passante ad accorgersi del corpo dell’anziano, che giaceva in una pozza di sangue con una profonda ferita alla testa. Nonostante i soccorsi e il ricovero in ospedale, per il 67enne non ci fu nulla da fare: spirò poche ore dopo.




Lascia un commento