Africano spezza gamba a poliziotto che non lo lascia spacciare

Condividi!

L’africano, dopo aver compreso che non sarebbe stato rilasciato, ha iniziato ad inveire contro i poliziotti prima di scagliarsi contro di loro: uno degli agenti, colpito con un forte calcio, ha riportato la frattura di una gamba

VERIFICA LA NOTIZIA

E’ accaduto durante un’operazione antidroga a Borgo Ognina (Catania).

Durante il pomeriggio dello scorso 25 maggio i poliziotti sono entrati in azione.

Quando uno degli spacciatori, il nigeriano Ybubk Sediu, zaino in spalla, si è allontanato dal semaforo per raggiungere il luogo di spaccio, gli agenti hanno iniziato a seguirlo a distanza. L’africano non ci ha messo molto a comprendere di esser pedinato, ma una volta fuggito è stato intercettato dai poliziotti di una seconda pattuglia che si erano appostati nelle vicinanze.

L’africano è stato fermato e perquisito. All’interno del sacco che portava in spalla marijuana e hashish.

Sediu, trasportato negli uffici del commissariato, nel momento in cui si è reso conto che non sarebbe tornato subito in libertà, ha dato in escandescenze. Dopo gli insulti l’aggressione. L’agente, colpito con un forte calcio, ha riportato la frattura di una gamba.

Il nigeriano è così accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, falsa dichiarazione sull’identità personale a pubblico ufficiale, resistenza, oltraggio e lesioni gravi a pubblico ufficiale.




Un pensiero su “Africano spezza gamba a poliziotto che non lo lascia spacciare”

Lascia un commento