Volontaria 50enne si fidanza con profugo 17enne: lui sgozza suo padre

Condividi!

In Germania un richiedente asilo afghano, entrato come minore di 17 anni (dicono tutti così) ha ucciso il padre della sua fidanzata, un’attivista che lavorava come insegnante 50enne di lingua tedesca nel centro d’accoglienza in cui ha conosciuto il migrante con cui ha intrecciato una relazione.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il profugo ha sgozzato il padre della cinquantenne in calore, aprendogli il collo con una ferita lunga 22 centimetri e profonda quasi 10 centimetri: in pratica, lo ha quasi decollato.

Arrestato, l’afghano ha chiesto di risolvere tutto con una “transazione finanziaria”, come usa in Afghanistan, dove è normale uccidere e risolvere tutto con un risarcimento.




4 pensieri su “Volontaria 50enne si fidanza con profugo 17enne: lui sgozza suo padre”

  1. Il sedicente “profugo” sa benissimo come funziona in Germania e che non si risolve un omicidio con una transazione finanziaria, ma la butta li per ottenere le attenuanti perché , poveretto, sono gli usi e costumi del suo paese e lui non sapeva , etc etc. Continuano a pigliarci per il culo imperterriti.

Lascia un commento