Svezia contro il Tg2, perché dice la verità

Condividi!

Un servizio del Tg2 sulla situazione svedese, questo:

Ha scatenato la reazione furiosa del governo di Stoccolma. Con una nota ufficiale l’ambasciata svedese, abituata ad un giornalismo insipido e al divieto di indicare l’etnia dei criminali, attacca il servizio messo in onda nel corso del telegiornale.

“Non esistono ‘no go zones’ in Svezia. Come nella maggior parte delle grandi città – si legge nel comunicato – esistono aree socialmente vulnerabili dove, al contrario di ciò che si afferma nel servizio, è stata rafforzata la presenza della polizia negli ultimi anni. Queste aree sono una priorità assoluta per il governo svedese che ha stanziato considerevoli fondi per sovvenzionare progetti per favorire l’inserimento sociale in queste aree. Per esempio con attività rivolte ai bambini e ai giovani, investimenti nell’istruzione, maggiore sicurezza, aumento dell’occupazione. Desideriamo inoltre precisare – prosegue la nota – che in Svezia viene applicata la legge svedese in tutto il paese e la legge è uguale per tutti. Non esistono aree dove viene applicata la legge della sharia”.

Sugli stupri: “La statistica – spiega Stoccolma – in questo caso dà un immagine errata della situazione. Il malinteso nasce da tre fattori principali. In Svezia ogni atto di violenza sessuale viene registrato come una denuncia a se stante. Una denuncia può contenere un gran numero di stupri, come per esempio chi denuncia di essere stato violentato più volte dalla stessa persona. Anche in questi casi la polizia deve registrare ogni atto di violenza come un singolo crimine. Un altro fattore che contribuisce al malinteso è la nuova legge sul consenso esplicito, entrata in vigore nel 2018 e che sancisce che il sesso se non è consensuale è illegale, quindi passibile di denuncia”.

La toppa è peggio del buco. Potete anche chiamarle “aree sensibili”, rimangono no-go-zone. E sugli stupri…

Svezia assume migliaia di poliziotti stranieri

Svezia, 50 esplosioni, Polizia: “eppure non siamo in guerra”

Danimarca: “La Svezia sta cadendo, presto sarà islamica”




Lascia un commento