Europee: file di romeni per votare, traffico in tilt

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
A Prato, alla scuola Mascagni, la Guardia di finanza, dopo una segnalazione di alcuni esponenti politici, ha verificato che un candidato Pd non facesse campagna elettorale. Al termine degli accertamenti non sarebbero state riscontrate violazioni.

Alle Badie invece file al seggio per le europee allestito per i rumeni con ripercussioni anche per il traffico. Infatti oggi in Romania si vota oltre che per le europee anche per due quesiti referendari.

In teoria, i romeni, in quanto comunitari, potrebbero anche votare partiti italiani. Meglio così.




Lascia un commento