Ammazza una donna, poi si rifugia alla Caritas

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Uno straniero di 40 anni, con cittadinanza francese e senza fissa dimora, è stato arrestato a Como per avere ucciso una donna a Melun, in Francia. L’omicidio è avvenuto il 21 aprile 2019. La donna, 50 anni, è stata trovata morta nella sua abitazione.

L’autopsia sul cadavere della donna ha dimostrato che la causa della morte erano state le violente percosse subite.

La Squadra Mobile della Questura di Como ha individuato il wifi pubblico dell’ip dal quale l’uomo si collegava per connettersi a Facebook. Si tratta del wifi della Caritas di Como, quello della mensa per i senzatetto frequentata dallo straniero. Successivamente gli agenti hanno rintracciato l’ip dell’apparecchio tecnologico che l’uomo aveva utilizzato per collegarsi al wifi. Alla fine il cerchio si è stretto intorno al fuggitivo e sono scattate le manette.

Per quanto ancora tollereremo organizzazioni straniere che aiutano assassini, criminali e clandestini a rimanere sul nostro territorio?




Lascia un commento