Immigrato dà fuoco a sede polizia: morte anziana e badante

Condividi!

Mirandola. Rogo nella sede dei vigili urbani: due donne morte, 4 feriti e 20 intossicati. Arrestato giovane nordafricano

Le fiamme nella sede dei vigili, il rogo è stato appiccato da uno straniero che è già stato fermato dai carabinieri. Il denso fumo si è propagato nelle abitazioni che si trovano sopra la sede coinvolgendo i residenti che erano a letto Le vittime sono morte soffocate.

Tragedia al comando della polizia municipale di Mirandola, la notte del 21 maggio. Intorno alle 3 è stato appiccato un incendio all’interno della sede della Polizia Municipale. Le fiamme si sono rapidamente sviluppate e il denso fumo è salito verso l’altro dove si trovano delle residenze. Chi vive in quegli appartamenti è stato sorpreso nel sonno dal fumo.

LE VITTIME E I FERITI

A perdere la vita soffocate dal denso fumo che si è diffuso attraverso la tromba delle scale in tutto il palazzo, due donne. Una signora di 86 anni Marta Goldoni e la sua badante di 74 anni,Yaroslava Kryvoruchko in gravissime condizioni il marito dell’86enne ricoverato in camera iperbarica a Fidenza. Tutti e tre vivevano al primo piano.