Africano si era inventato tutto, la Procura: «Fu curato, niente razzismo»

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
La procura di Nocera Inferiore ha archiviato l’indagine sul sedicente episodio di “razzismo” a danno di un immigrato della Costa D’Avorio, Souleymanae Rachidi:

Immigrato: ‘Mi hanno detto che devo morire, tutta colpa di Salvini’ – VIDEO

Le cure all’africano non furono negate, nonostante l’ipotesi iniziale di reato, aggravata tra l’altro dal delirante ‘odio razziale’. Il ragazzo straniero decise volontariamente di andare via.




Lascia un commento