Vendute 1.600 cittadinanze italiane, talpa al Viminale – VIDEO

Condividi!

Pratiche cittadinanza sospette, arresti. Smantellata un’organizzazione criminale dedita alla corruzione per il rilascio della cittadinanza italiana. Arrestate 6 persone. Tra le accuse, associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, atti contrari ai doveri d’ufficio, favoreggiamento,accesso abusivo al sistema informatico Sicitt del Dipartimento libertà civili e immigrazione del ministero dell’Interno. 19 gli indagati.

Al vertice una dipendente del Dipartimento libertà civili, già condannata a 4 anni e 8 mesi di reclusione e all’interdizione dai pubblici uffici. Oltre 1.600 le false cittadinanze. Non che le altre siano vere, ma sono ‘legali’.




Lascia un commento