Immigrati, Onu insiste: Italia rispetti leggi mondiali

Condividi!

L’Onu torna sulla polemica con il governo italiano sul decreto sicurezza bis: “La lettera è stata inviata da uno dei relatori speciali, che giocano un ruolo importante, ma sono indipendenti
dalle Nazioni Unite”.

VERIFICA LA NOTIZIA

Così il portavoce del segretario generale Onu, Guterres, fa un mezzo passo indietro: “Non entriamo nelle leggi italiane”, ma il messaggio di Guterres è che le norme internazionali
sulla protezione dei rifugiati devono essere rispettate”,ha detto. “Rifugiati e migranti devono essere trattati con dignità e rispetto dei diritti umani”. Qui li abbiamo messi in hotel a 4 stelle, e non erano nemmeno profughi. Vai a farti un giro.

Immaginate cosa sarebbe accaduto, se il governo italiano avesse firmato il Global Compact sull’immigrazione dell’Onu!

L’Onu è un bieco e malcelato tentativo di governo mondiale, perché sanno che non esiste democrazia al di fuori della nazione etnicamente omogenea: per questo spingono sull’immigrazione. Per rendere le società più deboli e quindi meno libere e democratiche.




Un pensiero su “Immigrati, Onu insiste: Italia rispetti leggi mondiali”

  1. A Cinesi Coreani e Giapponesi pero’ non dicono nulla, impongono il miscuglio solo alle nazioni bianche. A volte mi viene da pensare che dietro le forze che stanno portando la razza bianca a convivere ovunque con neri e marroni ostili, ed in ultima analisi a sparire, ci sia una entita’ oscura, una razza segreta i cui esponenti si ncrociano solo tra di loro e che occupano i vertici del potere e dell’informazione. Ci sarebbe da scrivere un romanzo di fantascienza sugli intrighi di questo popolo astuto e maledetto, ma per fortuna viviamo in una democrazia e siamo informati da una solerte stampa che complotti del genere li scoprirebbe e denuncerebbe in 5 minuti.

Lascia un commento