Svizzera, cittadini si autodisarmano: solo italiani votano contro

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA

La Svizzera dice sì a norme più rigide sul possesso di armi.Il 63,7% ha votato a favore delle nuove regolamentazioni per allinearsi all’Ue.

Interessante come solo il Canton Ticino, cantone italiano, abbia respinto la modifica di legge.

Il governo aveva fatto il solito terrorismo, minacciando che la vittoria del no avrebbe potuto portare all’esclusione della Confederazione dagli
accordi europei di Schengen e Dublino, con conseguenze per sicurezza e turismo. La nuova legge introduce il divieto per le armi semiautomatiche con caricatori di grande capacità




Lascia un commento