La sinistra contesta Salvini dall’hotel a 7 stelle

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Ieri, poco prima lo storico comizio di Salvini, da un palazzo signorile in piazza Duomo, un personaggio vestito da Zorro calava uno striscione: «Restiamo umani». Pochi minuti dopo lo striscione scompare e al suo posto si materializza lui, travestito da Zorro.

Lui è Riccardo Germani, sindacalista dell’Usb, noto ‘sindacato’ che ormai è quasi esclusivamente composto da africani, quindi in conflitto di interessi.

Il lenzuolo è stato esposto da una finestra del Townhouse Duomo, hotel di lusso. E a farlo rimuovere è stata la direzione dell’hotel a sette stelle, non la polizia.

Parliamo di un hotel da oltre 500 euro a notte. I radical chic contestano il popolo da hotel a 7 stelle. La sinistra post-moderna è questo.

Ecco di cosa ha paura Salvini: della nostra umanità, del nostro cuore solidale. Ha paura di noi, della nostra voce e del…

Posted by Cécile Kyenge Kashetu on Sunday, May 19, 2019




Lascia un commento