E’ Di Maio il complice di Sea Watch nel governo, vuole farli scendere

Condividi!

Ecco chi è il complice dei trafficanti umanitari di Sea Watch nel governo italiano.

VERIFICA LA NOTIZIA

“Sto sentendo il presidente del Consiglio su questo”: così il vicepremier, Luigi Di Maio, ha risposto a chi gli ha chiesto se i migranti debbano essere fatti sbarcare. Il ministro dello Sviluppo economico ha parlato a margine di un incontro elettorale a Reggio Emilia.

Altrimenti non avrebbero forzato il blocco. Non senza avere le spalle coperte: dal punto di vista giudiziario da Patronaggio, come evidente dagli ultimi eventi; e politico da Di Maio, come chiaro da queste parole. E non solo da queste parole.

SALVINI: “COSTI QUEL CHE COSTI CLANDESTINI SEA WATCH NON SCENDONO”




Lascia un commento