Sinistri a Milano: 140 minacce di morte a Salvini

Condividi!

“Salvini amico dei mafiosi, nemico dei
poveri”: su questo striscione, esposto
da una signora alla finestra di casa in
zona San Siro a Milano, il responsabile
dell’Antiterrorismo il procuratore Al-
berto Nobili indaga per diffamazione.
Gli atti relativi alla vicenda gli sono
stati inviati dalla Digos dopo che 3
agenti avevano chiesto alla signora di
toglierlo e lei si era rifiuta”.

“C’è un clima di intolleranza verso di
me e della Lega. Ho subito 140 attacchi
e minacce. A sassate sono prese le sedi
della Lega”, ha detto Salvini.

Sono talmente incapaci di avere idee proprie, da passare la loro vita nel contrastare quelle degli altri. E ‘Salvini mafioso’ non è libertà di espressione, come può esserlo ‘Kyenge negra’ o ‘Luxuria checca’, è diffamazione.

Comunque, questa signora, andrebbe internata più che arrestata, visto dove vive, se vota sinistra:

Milano, arabi padroni del quartiere: “Prima o poi ci ammazzano”




Lascia un commento