Due profughi nigeriani sbarcano con 15kg di droga in valigia

Condividi!

Operazione antidroga della Squadra Mobile di Vicenza che ieri pomeriggio, nei pressi di Campo Marzo, ha fermato e poi arrestato due nigeriani richiedenti asilo, senza precedenti penali e arrivati qualche anno fa.

VERIFICA LA NOTIZIA

Nico Mobaik, 37 anni e Desmond Igbinigun, 30 anni, attorno alle 15.30 erano sbarcati in città da un treno, con una valigia di grandi dimensioni al cui interno stati poi rinvenuti 15 kg di droga, suddivisa in sacchetti coperti di cellophane, destinata al mercato vicentino, che venduta sul mercato al dettaglio avrebbe garantito guadagni compresi tra i 30 e i 35 mila euro. Ai due sono stati sequestrati anche 610 euro in contanti, ritenuti frutto dell’attività illecita.

Qualche minuto prima la coppia era stata prelevata in auto da un connazionale, risultato poi essere estraneo ai fatti e quindi rilasciato. I due nigeriani, arrestati in flagranza, si trovano ora nella casa circondariale del capoluogo berico.

Proseguono ora le indagini da parte della Polizia per verificare la provenienza della droga, ma anche il luogo, probabilmente un alloggio di Vicenza, dove lo stupefacente sarebbe stata suddivisa in dosi e poi immesso sul mercato.

Vicenza, militari aggrediti da profughi spacciatori

Vicenza infestata da profughi spacciatori




Lascia un commento