Albanesi massacrano cameriere: pestato a sangue e torturato col coltello

Condividi!

Ricoverato agli Spedali Civili di Brescia un 25enne che nella serata di ieri è stato massacrato da un gruppo di albanesi mentre rientrava a casa dal lavoro in un ristorante di Castellaro Lagusello, frazione del Comune di Monzambano, nel Mantovano.

VERIFICA LA NOTIZIA

La violenta aggressione è avvenuta attorno alle 22.30: il ragazzo è stato picchiato con calci e pugni, oltre a essere accoltellato: ha riportato contusioni multiple al viso e alla testa e ferite da taglio alle gambe.

Sull’episodio indagano i carabinieri di Castiglione. Secondo una prima ricostruzione il giovane avrebbe avuto degli ‘screzi’ con gli albanesi.

Gli albanesi entrano in Italia senza visto. Geniale.




Lascia un commento