SeaWatch, M5s vuole farla entrare? Salvini: mai

Condividi!

Sui clandestini, Salvini non arretra di mezzo millimetro. “La Sea Watch chiede un porto? La mia risposta è no, no, no e no. E non c’è presidente del Consiglio nè ministro 5 Stelle che tenga. In Italia i trafficanti di esseri umani non arrivano. E se questo mi costa un processo, processatemi”, ha spiegato il ministro dell’Interno su Fb.

VERIFICA LA NOTIZIA

E ai magistrati un avviso:”Non convocate i miei collaboratori, ma me. Vengo io a
Catania. Mi assumo totalmente la responsabilità del blocco dell’immigrazione clandestina insieme al governo a meno che qualcuno non abbia cambiato idea”.

E’ evidente l’attacco meramente politico dei trafficanti umanitari: questi sono atti eversivi che tentano di imporre al governo eletto dagli italiani una politica sull’immigrazione diversa da quella voluta dal popolo sovrano. Non vanno processati per immigrazione clandestini, ma per eversione. Questo è terrorismo.

E’ tempo di fare i conti. Il 26 maggio si comincia. Ormai è chiaro, si tratterà di un referendum: chi non vota Salvini vota per i porti aperti.




Lascia un commento