Teppisti rossi attaccano la “Polizia di Salvini” a Napoli – VIDEO

Condividi!

Attacco alle forze dell’ordine da parte dei centri sociali all’ingresso di piazza del Plebiscito, a Napoli, nei pressi del palazzo della Prefettura dov’era in corso il comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal ministro Salvini.

VERIFICA LA NOTIZIA

La polizia ha effettuato una carica per allontanare i teppisti rossi che stavano lanciando transenne e fumogeni contro i poliziotti.

Tra i teppisti sventolavano bandiere del centro sociale Ex Opg e di Potere al Popolo, progetto politico nato proprio dall’esperienza del centro sociale napoletano.

Mai che manifestassero per qualcosa. Puntano sempre ad impedire agli altri di farlo.

“Nei miei confronti e della mia forza politica c’è un attacco come mai negli ultimi 20 anni. Si vede che stiamo dando fastidio a qualcuno”, ha dichiarato Salvini. Che poi ha aggiunto: “Sapevamo che una lotta seria alle mafie e all’immigrazione clandestina avrebbe comportato complicazioni, ma non mi fermo. Non rispondo alle polemiche e agli insulti delle opposizioni o di chi dovrebbe essere alleato. Perché la lotta alla mafia è più importante della piccola bottega”.

“Il Ministro dell’interno non può avere paura di due centri sociali. La critica simpatica e colorata è auspicabile e divertente. Bella la democrazia, basta che non si facciano le aggressioni alle forze dell’ordine. Tornerò a Napoli. Non è la contestazione di qualche centro sociale che mi fa cambiare idea. Non ho annullato il comizio di Napoli ho dato priorità al comitato per la Sicurezza”




Lascia un commento