Numeri choc: su ogni barcone c’è almeno 1 potenziale stupratore – VIDEO

Condividi!

Il calcolo è piuttosto banale: ogni anno c’è 1 immigrato su 8.000 che commette uno stupro. I clandestini hanno un’incidenza almeno 3/4 volte superiore, quindi siano a 1 ogni 2.000 circa. Se prendiamo in considerazione l’arco di permanenza media degli immigrati in Italia, 10 anni, andiamo ad 1 ogni 200. Che è poi il numero di immigrati che in genere si trovano su un barcone.

Mario Giordano, nel suo programma di attualità e approfondimento “Fuori dal coro“, ha mostrato i dati più recenti sul rapporto tra immigrazione e stupri.

Chi è abituato a guardare la televisione sarà rimasto sorpreso, visto che penserà a commettere questo disgustoso reato siano, solo, gli iscritti di CasaPound.

Invece, ovviamente, sono ‘loro’. Anzi, peggio. Perché mentre diminuiscono gli stupri in generale, aumentano quelli commessi da immigrati:

Chi legge Vox lo sa. L’ 8,7 per cento della popolazione residente, gli immigrati, commette oltre il 41% degli stupri.

Significa che hanno una predisposizione allo stupro 10 volte superiore gli italiani. E significa anche che, su un milione di stranieri, ogni anno, gli stupratori sono 125.

Prendendo in esame un periodo medio di permanenza in Italia di 10 anni, visto che l’incidenza è più alta tra i clandestini di certe etnie (con un rapporto di 3/4 a 1), e che su un barcone ci sono in mediamente tra 200-300 immigrati, possiamo dire, probabilisticamente, che su ogni barcone c’è, almeno, uno stupratore.

Domanda: sapendo con certezza statistica che su un barcone c’è un futuro stupratore di quella che potrebbe essere vostra figlia, non lo affondereste?




Un pensiero su “Numeri choc: su ogni barcone c’è almeno 1 potenziale stupratore – VIDEO”

Lascia un commento