Il prete che incassava 400mila euro per confessare i profughi – VIDEO

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Non è solo il buonismo patologico o l’amore biblico – molto biblico – a portare interi settori della Chiesa ad accogliere i ‘migranti’. Ci sono anche altre motivazioni. Come i soldi.

Ad esempio, c’è don Edoardo Scordio, arrestato perché faceva soldi con i giovani richiedenti asilo africani: 400mila euro per l’assistenza spirituale.

Ecco in un’intercettazione: 400 mila euro per il business dei sedicenti profughi. Le Ong li scaricano, mafie, coop e Vaticano li gestiscono a spese nostre. Permetterete che siano un tantino incazzati per il taglio da 35 a 21 euro? E che mandino il loro elemosiniere a riattaccare la luce per dispetto a Salvini.

SCANDALO ACCOGLIENZA PROFUGHI, IL MAFIOSO AVEVA CONTATTI MOLTO IN ALTO – FOTO

Sull’arresto del parroco di Isola Capo Rizzuto, don Edoardo Scordio, il procuratore Gratteri spiegò: “Abbiamo documentato centinaia di migliaia di euro per il prete, che aveva un ruolo importante. I soldi si davano al prete per una sorta di assistenza sociale”.

PARROCO, MISERICORDIA E ‘NDRANGHETA GESTIVANO INSIEME CENTRO PROFUGHI: HANNO RUBATO 100 MILIONI, 68 ARRESTI




Lascia un commento