Rave party organizzati a spese nostre, con la benedizione di Bergoglio

Condividi!

Nel covo dell’estrema sinistra tra immigrati e abusivi (e pochi italiani che avrebbero diritto ad una vera sistemazione e non a quella pagando il pizzo a Tarzan), si usa l’elettricità per organizzare feste a spese dei contribuenti:




Lascia un commento