Word, Microsoft ti dirà cosa dovrai scrivere

Condividi!

https://www.facebook.com/ilprimatonatsionale/posts/2331992506857015?__xts__%5B0%5D=68.ARCmvxoZzh_ygC8b3ujXIf_8vG1jVvs5wYusZzuvUKGFB97lYNTw3Fi5G1zowlFDO0-ncwx0PiqnZK4WWBU2x16cOGdXZnQgEyTYRhTM7b9kddkYDneu7Gc9XOCVShx_xZeXpdnzVuq-4wphN1YDH4nXW9EfdHr6gP_z2TPz4WBPCzjpMetkYPy6TXTyiMLe_SlJ96FV-4SAxPBXOELWn–CUheBzyPH42otp4-Dy7FDJ3SAMJ7kO1U4GsPUey-yM6aJ_3U7VdbKVXddi1jvfxA2Y0Zv9IXFkUFs_B47iw-yC6xtR-Cnlu1mQNUfCtKlCIGjxkJg_P4WkC5Fvms1oxxkcg&__tn__=-R

Orwel è sempre più attuale. E la tecnologia, invece di renderci più liberi, rischia di renderci più schiavi di una soffocante ideologia che le multinazionali vogliono imporci.

Libri vietati. Pagine cancellate da facebook. E ora il ‘correttore di pensieri pericolosi’.




Lascia un commento