Salvini sfida gli immigrati: processatemi pure, non mollo

Condividi!

Il governo italiano ha dimostrato all’Europa di “sapersela cavare da solo” in materia di immigrazione, ma “questo mi è costato un tentato processo”. Lo ha affermato il vicepremier Matteo Salvini, parlando della richiesta di rinvio a giudizio avanzata dal Tribunale dei ministri di Catania per il caso Diciotti. “A loro dico, processatemi pure, ma non fatemi perdere tempo. Indagare un ministro che ferma un barcone per quattro giorni…”, ha aggiunto.




Lascia un commento