Clandestini attaccano Guardia costiera, esigevano sbarco in Italia: terrore a bordo

Condividi!

Decine di clandestini hanno attaccato i militari della guardia costiera libica durante un’azione di soccorso per il blocco navale italo-libico che sta impedendo a centinaia di immigrati, in questi giorni, di riversarsi sulle nostre coste. La gang di africani non voleva tornare in Libia.

Si tratta dei 96 clandestini bloccati ieri mentre tentavano di raggiungere l’Italia:

A centinaia, in questi giorni, sono stati messi su decine di gommoni e lanciati contro l’Italia:

Italia sotto assedio: 1.100 clandestini lanciati in 3 giorni, Salvini ne respinge 900

Intanto altri bloccati:




Un pensiero su “Clandestini attaccano Guardia costiera, esigevano sbarco in Italia: terrore a bordo”

Lascia un commento