Arrestate l’Elemosiniere del Papa: Bergoglio non è padrone a casa nostra

Condividi!

Forse è arrivato il tempo di stracciare i Patti Lateranensi, che come dimostrato oggi ‘loro’ non rispettano, e restituire a Roma e all’Italia quel pezzo di terra chiamato Vaticano. E’ tempo di una seconda Porta Pia.

Il gesto del cosiddetto “elemosiniere” del Papa è gravissimo. Uno straniero, esponente di uno Stato straniero, è entrato in Italia e ha violato, con arroganza, la legge.

E qui arriva la prima domanda: perché non è stato arrestato sul posto? Per qualunque italiano normale che facesse un gesto simile, si aprirebbero le porte del carcere.

Per lui e loro no. E non parliamo di una famiglia che non è riuscita a pagare le bollette, parliamo di una struttura occupata abusivamente da 400 immigrati ed estremisti di sinistra, che pagano l’affitto all’associazione di estrema sinistra Action di tal ‘Tarzan’, al secolo Alzetta, già consigliere di sinistra a Roma.
E che nella struttura hanno ristoranti e altre attività illegali ed esentasse.

https://www.facebook.com/FoggiaToday/posts/2958898554127057?__xts__%5B0%5D=68.ARCrnQOOLdbJDJOshRPIiB6mdaPFEWoWIqT5oUmqoO0M7DGJPJm_RJWOH3eT0JoKmmQr37wL3fznD4Zm1ISObDoYeS5S_x4uGNnTD-rGSAMyXSK7lTzpcKT5EsUABeGEyNj8hW5k8aA2OisOo6BoW5jwIUcrr-kb-q5WKCpe8tE2EMTYn-_CN3iU9AUsXUVksyLJLhweyQfXH6yGZhNU-h2KTsq8z_AA8xVtAnsH2UOo__Yb8rJasIsgtNjbbHhK6VFpAW1GgYauQBaL8mxOvOa_2NAcWCrwiYMdTvRIMsqJwSOz-McVOBDXR63Ou-8E4n5AtlP4KHWN_HceYiS4eqAcyg&__tn__=-R

E 300mila euro di bollette mai pagate che pagano, al posto loro, i contribuenti romani. E italiani.

Poi arriva lui, il cazzaro del Papa, e invece di firmare un assegno da 300mila euro o portarseli in Vaticano che fa? Rompe i sigilli di un sequestro e riattiva la corrente.

In galera.

Ma non basta. Perché il gesto arrogante è una dichiarazione di guerra allo Stato italiano. Dice: noi comandiamo a casa vostra. Dice: noi facciamo a casa vostra quello che ci pare.

E questo non è tollerabile.

E’ tempo di una seconda breccia di Porta Pia, così, finalmente, eliminiamo questo tumore che dalla Caduta dell’Impero ferisce il cuore di Roma. Il Cristianesimo non deve essere ‘temporale’, ma Fede.

Il Vaticano è un anacronismo. L’ultimo Pontefice di Roma si chiama Augusto.

Ps. Non sorprende che i cattolici siano in fuga:

Effetto Bergoglio: crolla numero di cristiani in Italia

Ormai Bergoglio ha più fans nelle moschee e nei centri sociali che nelle chiese.




4 pensieri su “Arrestate l’Elemosiniere del Papa: Bergoglio non è padrone a casa nostra”

  1. Il momento di stracciare i Patti Lateranensi non è arrivato ‘forse’, ma senz’altro e da un pezzo.
    Lo Stato dev’essere super partes, consentire le religioni – a condizione che rispettino obblighi e regole come ogni cittadino – ma non adottarne o privilegiarne nessuna e tantomeno sovvenzionarla, per cui al sostentamento di quegli organismi debbano integralmente ed esclusivamente provvedere i fedeli dei vari culti.
    Chi crede in quei carrozzoni se li mantenga.

Lascia un commento