Cgil vuole più immigrati: no multe a chi traghetta immigrati

Condividi!

Delirante affondo del segretario della Cgil, Maurizio Landini, contro Salvini per il decreto sicurezza bis. “Dare una multa a chi salva una persona e non combattere chi uccide come la ‘ndrangheta, la camorra, la mafia? Ma di cosa stiamo parlando? E’ l’ennesimo provvedimento elettorale. E’ una cosa contro le persone e contro l’intelligenza degli italiani. La smettano, chi va al governo deve governare non continuare la campagna elettorale”. Fermare l’importazione di decine di migliaia di nigeriani significa combattere la mafia nigeriana.

VERIFICA LA NOTIZIA

Un sindacalista aiuterebbe chi vuole bloccare l’importazione di manodopera low-cost. Ma la Cgil non è più un sindaco. Se mai lo è stato.




2 pensieri su “Cgil vuole più immigrati: no multe a chi traghetta immigrati”

  1. Segnalo alla redazione di vox che abbiamo un romeno di 26 anni senza fissa dimora, tale Catoi, che butta giu da pontesisto uccidendola una 37 enne tunisina ex campionessa olimpica. Pare l’abbua afferrata a tradimento per le caviglie per precipitarla nell’orrido. Peccato per la vittima, spero che i suoi connazionali musulmani facciano giustizia.

Lascia un commento