Smantellata gang di spacciatori: arrestati 40 nigeriani

Condividi!

Colpo al business della droga gestito dai nigeriani (probabilmente richiedenti asilo): quaranta gli arresti scattati ad Arezzo per lo spaccio di sostanze stupefacenti tra Pionta, Campo di Marte e Saione. Una operazione condotta dalla Squadra mobile della Questura, applicando lo strumento degli arresti differiti, che permettono in certi casi di mettere in manette chi delinque anche senza la flagranza, sulla scorta di elementi acquisiti.

VERIFICA LA NOTIZIA

L’attività della polizia è iniziata all’alba di mercoledì 8 maggio. La presenza dei nigeriani attivi nello spaccio sul territorio (sarebbero coinvolti anche richiedenti asilo) è emersa ripetutamente negli ultimi anni ed è culminata in episodi come la precedente operazione dei carabinieri, Nigerian Connection, e in vicende oscure e inquietanti al punto da far sospettare la presenza di comportamenti mafiosi tra gli stessi africani: lo stupro della ragazza da parte di connazionali, e lo scalpo al fidanzato.

Nelle prossime ore saranno noti i particolari del repulisti in città, dalle dimensioni senza precedenti. Con l’auspicio che gli spacciatori arrestati nelle abitazioni o per strada, abbiano adeguato trattamento e non si rivedano tra una settimana negli stessi luoghi a vendere droghe.




Lascia un commento