Populisti dimezzano i parlamentari: PD vota contro!

Condividi!

Il PD non solo vuole aumentare gli stipendi ai parlamentari, vota contro anche il taglio degli stessi.

Con 310 sì, 107 no e 15 astenuti arriva
il primo ok dell’aula Camera alla ridu-
duzione del numero di deputati e sena-
tori dalla prossima legislatura.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il testo torna al Senato per la seconda
lettura. Trattandosi di una proposta di
legge di modifica della Costituzione
l’esame prevede una doppia lettura con-
forme delle due Camere. La riforma pre-
vede che i deputati passino da 630 a
400 e i senatori da 315 a 200, con un
massimo di 5 senatori a vita. Tra le
opposizioni FI e FdI hanno votato a fa-
vore; il Pd contro.

Qualcuno ci spieghi il senso di votare contro la riduzione dei parlamentari, tranne quello di garantire poltrone alle correnti del proprio partito.




Lascia un commento