Gang multietnica picchia e rapina disabile italiano a Bologna

Condividi!

In quattro, tutti minorenni, hanno preso di mira un ragazzo italiano disabile.

VERIFICA LA NOTIZIA

Prima gli hanno offerto della marijuana, poi, per due volte lo hanno immobilizzato e rapinato.

La doppia aggressione è avvenuta in zona Savena, periferia multietnica di Bologna, tra via Faenza e un parco pubblico in via Istria.

Tre dei responsabili sono stati arrestati dalla Polizia: due sono sedicenni, uno nato in Albania e l’altro cittadino marocchino nato a Vercelli. L’altro, il più piccolo, un 15 enne definito ‘bolognese’.

La vittima è un giovane di 31 anni che ha un disagio psichico e vive in una casa famiglia.

Bloccare i ricongiungimenti familiari, le nostre città stanno diventando banlieus. Come dimostra anche la foto in alto, sempre a Bologna, sempre ‘loro’.




Lascia un commento