Romania cerca 500mila lavoratori: in arrivo pakistani

Condividi!

In Italia risiedono più di 1 milione di romeni, un altro milione risiede in Spagna e un altro nel resto dei Paesi Ue. Questo ‘grazie’ a Prodi e Berlusconi che dissero sì all’ingresso della Romania in UE, dando il via ad un esodo biblico verso l’Italia.

VERIFICA LA NOTIZIA

Oggi, questo esodo ha causato mancanza di manodopera in Romania, perché, nel frattempo, mentre esportavano da noi rom e criminali, importavano le nostre imprese.

Così, ecco l’idea del governo romeno: prendersi mezzo milione di pakistani.

Questa è la Globalizzazione: una continua deportazione più o meno volontaria di immigrati da una parte all’altra del mondo. Che si inseguono in questo folle tourbillon.

Non sarebbe più intelligente che mezzo milione di romeni tornassero a casa, e mezzo milione di italiani li sostituissero nel lavoro che non hanno? Magari loro:

Studio conferma: 600mila lavoratori italiani sostituiti da immigrati




Lascia un commento