Profughi siriani sfruttati da fornitori Nestlè e Ferrero in Turchia

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA

IN Turchia i rifugiati siriani sono sfruttati dai fornitori di Nestlé e Ferrero nella raccolta di nocciole.

Il capitalismo globalizzato ama il mondo senza frontiere.




Lascia un commento