Mattarella firma, Legittima Difesa è legge: esulta Salvini

Condividi!

Il Presidente della Repubblica, Sergio
Mattarella, ha promulgato la legge re-
cante modifiche al Codice penale e in
materia di legittima difesa ed ha con-
testualmente inviato una lettera ai
presidenti del Senato, Maria Elisabetta
Alberti Casellati, della Camera, Rober-
to Fico, e al presidente del Consiglio,
Giuseppe Conte.Lo comunica il Quirinale

La nuova normativa,premette Mattarella,
“non indebolisce né attenua la primaria
ed esclusiva responsabilità dello Stato
nella tutela della incolumità e della
sicurezza dei cittadini”.

Salvini esulta:

“Avevamo promesso una legge sulla legittima difesa, la legittima difesa è legge. Entri in casa mia? Posso difendermi. E non è il far west. Legittima difesa significa che se entri armato in casa mia alle 3 di notte, non devo aspettare. E soprattutto eliminiamo il risarcimento al povero rapinatore ferito. Anche a tutela delle forze dell’ordine che devono poter essere libere di fare il loro lavoro. Questo dev’essere Paese dove si devono rispettare le leggi”.

E’ comunque ridicolo che si debba aspettare la firma di un abusivo nominato da una maggioranza incostituzionale per avere una legge in vigore. E che faccia rilievi.

E poi: deve finire questa idolatria dello Stato. I cittadini sono i primi responsabili della propria sicurezza, non lo Stato. La sovranità non discende dallo Stato, ma deriva dai cittadini.




Lascia un commento