Siri, false intercettazioni pubblicate dai giornali di sinistra

Condividi!

“Ci è costato 30mila euro”. L’intercettazione in cui parlavano del sottosegretario Armando Siri, nell’inchiesta per corruzione sull’eolico, non esisterebbe.

VERIFICA LA NOTIZIA

A sostenerlo è il quotidiano La Verità, secondo il quale la frase che nel racconto dei giornali si riferirebbe al compenso dell’esponente della Lega per il suo presunto tentativo di modifica di provvedimenti legislativi (tra l’altro mai esistito), attraverso emendamenti (mai approvati), per accontentare l’imprenditore Paolo Arata, figlio di Francesco, nel settore dell’eolico non è presente negli atti. Non esiste.

E’ una fake news dei giornali di sinistra.




Lascia un commento