Salvini blocca Ong di Casarini, Guardia Costiera: “Nave non è a norma”

Condividi!

Dopo un’avaria ad un generatore, lo scorso venerdì la nave Mare Jonio dell’ong Mediterranea, quella del pregiudicato Casarini, è stata ispezionata nel porto di Marsala dalla Guardia costiera in vista della riconvalida della certificazione statutaria.

VERIFICA LA NOTIZIA

Ma il via libera non c’è: il comandante è stato diffidato “dall’eseguire operazioni di salvataggio in modo stabile e organizzato fino a quando l’unità, sanzionata per alcune irregolarità di bordo, non verrà adeguata alla normativa di settore e certificata per il servizio di salvataggio”. Boom.

Quindi ecco il fermo: l’imbarcazione non a norma per le attività di salvataggio.

A comunicarlo è stata la stessa Guardia costiera tramite una nota che aggiunge che la Ong è stata sanzionata per una serie di irregolarità.

Di tutto questo, dobbiamo dire grazie alla direttiva Salvini dei giorni scorsi:

Salvini sfida Di Maio, ecco nuova direttiva che respinge i barconi

“Dopo lo stop agli sbarchi e le direttive per difendere le acque territoriali, è stata bloccata la Mare Jonio – esulta Salvini -. Si tratta della nave dei centri sociali che pretendeva di dettare legge nel Mediterraneo anche grazie ad alcuni parlamentari eletti con i 5Stelle come De Falco. L’altolà è un’ottima notizia: grazie alle Capitanerie di Porto! Non molliamo e passiamo dalle parole ai fatti”.

Perché Toninelli non toglie la bandiera?




Un pensiero su “Salvini blocca Ong di Casarini, Guardia Costiera: “Nave non è a norma””

  1. La dovete affondare o renderla inutilizzabile per sempre,

    altro che diffidare il comandante in continuazione e fare il solito girotondo.

    Altro che togliere la bandiera, ci state solo prendendo per culo, come siete soliti, INFAMI!!!!

Lascia un commento