I profughi cristiani abbandonati da Bergoglio: “Ha scelto solo islamici”

Condividi!

A dimostrazione del disegno portato avanti da Bergoglio e dai suoi corifei di Sant’Egidio, la famigerata organizzazione per la sostituzione etnica e l’islamizzazione dell’Europa, la storia di Roula e Malek Abo, gli unici due cristiani presenti nel campo profughi di Lesbo visitati dal Papa al tempo della visita nel 2016. Cosiddetto Papa.

VERIFICA LA NOTIZIA

I due, fratello e sorella, sono cristiani dalla Siria, e quindi, gli unici veri profughi che erano in fuga dalla persecuzione islamica.

Ebbene, i due, dopo essere stati selezionati per essere portati in Vaticano (in realtà in Italia) tra i 12 che poi salirono sull’aereo di Bergoglio, su quell’aereo non sono mai saliti.

Roula-and-Malek-Abo

Lo raccontarono in un’intervista al MailOnline. Nella quale si dicono ‘delusi’ da Bergoglio.

Troppo ‘europei’. Il gesuita preferisce questi:

bergoglioterroristi

I musulmani ai cristiani. I carnefici, alle vere vittime.




Lascia un commento