Figlio Arata consulente del governo, scontro Lega-M5s

Condividi!

“Se quanto riportato dal Corriere della
Sera corrispondesse al vero circa l’as-
sunzione di Federico Arata,figlio dell’
imprenditore-faccendiere Paolo,da parte
del sottosegretario Giancarlo Giorgetti
a Palazzo Chigi,ci troveremmo di fronte
a un vero e proprio caso”. Lo afferma
in una nota il Movimento 5 Stelle,chie-
dendo spiegazioni a Matteo Salvini.

Secondo quanto riporta Corriere.it, il
contratto di Federico Arata sarebbe
stato firmato con il Dipartimento Pro-
grammazione economica e registrato dal-
la Corte dei Conti.

“Parlamentari e ministri della Lega
continuano a lavorare anche in questi
giorni di festa. Non rispondono a pole-
miche e insulti che si sgonfieranno
nell’arco di qualche ora. Federico Ara-
ta è persona preparata”.

Così da fonti della Lega che citano il
curriculum del figlio di Paolo Arata,
assunto da Giorgetti. Federico Arata è
consulente del Dica,Dipartimento per il
coordinamento amministrativo della pre-
sidenza del Consiglio. E’ quanto si
apprende da fonti governative M5s.

Per chi non lo sapesse, Arata è il figlio del presunto mediatore tra il sottosegretario Siri il ‘re dell’eolico’ Nicastri, quello che l’avrebbe corrotto per un provvedimento mai approvato.

Sembra che il M5s giochi al massacro tirando fuori stupidaggini solo per mestare nel torbido. Non finirà bene.

Vogliamo giocare?




2 pensieri su “Figlio Arata consulente del governo, scontro Lega-M5s”

  1. Non capisco i 5 stelle, invece di insidiare Salvini da destra, proponendo la nazionalizzazione della Banca D’Italia o il rimpatrio dell’oro dai caveau d’olteoceano, si va a impelagare in quisquilie. Ma proponesseeo la pena di morte piuttosto.

Lascia un commento