Cardinale attacca Bergoglio: “Chiesa non può favorire l’immigrazione”

Condividi!

“Come vescovo, è mio dovere avvertire l’Occidente dei pericoli”, ha detto il cardinale Robert Sarah, prefetto vaticano della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti, in una nuova intervista.

VERIFICA LA NOTIZIA

Conosciuto per la sua posizione conservatrice su questioni sociali e morali, ha attaccato i cattolici progressisti, i bergogliani, dichiarando che “è una falsa esegesi [interpretazione delle scritture] usare la Parola di Dio per promuovere l’immigrazione. Dio non ha mai voluto queste fratture”.

Il cardinale sostiene che la crisi dell’immigrazione non è solo dannosa per l’Europa, ma anche per i migranti stessi: “Tutti i migranti che arrivano in Europa sono senza un soldo, senza lavoro, senza dignità. … La chiesa non può cooperare con questa nuova forma di schiavitù che è diventata l’immigrazione di massa “.

Il cardinale Sarah ha paragonato il moderno afflusso di immigrati musulmani alle invasioni di tribù barbariche che alla fine hanno abbattuto l’Impero Romano nel 475 dopo Cristo.

Se le politiche europee nei confronti dei migranti musulmani non cambiano, ha avvertito Sarah, l’Europa sarà “invasa dagli stranieri, proprio come Roma è stata invasa dai barbari. … E se l’Europa scompare, e con essa i valori inestimabili del Vecchio Continente, l’Islam invaderà il mondo e cambierà completamente la cultura, l’antropologia e la visione morale”.

Lui, africano, è consapevole che l’Europa è la l’architrave che regge il mondo. Non esiste Cristianesimo al di là dell’Europa.

In un’intervista al giornalista francese Nicolas Diat, il cardinale ha chiarito il suo paragone: “Come durante la caduta di Roma, le élite di oggi si preoccupano solo di aumentare il lusso della loro vita quotidiana e i popoli sono anestetizzati da un intrattenimento sempre più volgare. … I barbari”, ha detto, riferendosi ai migranti islamici,” sono già dentro la città”.




Un pensiero su “Cardinale attacca Bergoglio: “Chiesa non può favorire l’immigrazione””

Lascia un commento