Saviano snobba Notre Dame: vera tragedia i barconi

Condividi!

VERIFICA LA NOTIZIA
Saviano attacca: “L’Europa non brucia, è annegata in mare con i morti”. E si scatena la polemica: “È inopportuno”.

E’ un uomo ossessionato. Come tutta la sinistra radical chic.

“Osservare il dolore dell’Europa e del mondo intero per le fiamme di Notre Dame ha dato conforto per la tragedia – dice – Il dolore per l’incendio ha fatto sentire appartenenza alla storia europea, ma con Notre Dame a bruciare non è stata l’Europa. L’Europa è in fiamme? No. Credo piuttosto che l’Europa sia annegata nel Mediterraneo insieme alle centinaia di migliaia di migranti che in questi decenni sono morti senza che nemmeno ci sia giunta notizia della loro fine”. E sti’ cazzi?

Chi ce li ha messi, sui barconi, Saviano? Se chi paga migliaia di dollari per andare dalla Nigeria alla Libia per venire in Italia, in gran parte dei casi per spacciare, quando non a fare a pezzi ragazzine, affoga, è un suo problema.

E a qualcuno che gli fa notare che avrebbe potuto e dovuto dire “una parolina sui musulmani che esultavano” all’incendio della Cattedrale, non risponde. Lui solo monologhi. Pessimi monologhi.

Interviene anche Salvini:

Prima di Saviano un altro genio incompreso della sinistra aveva parlato con le stesse parole:

La sinistra: “Altro che Notre Dame, pensiamo ai disperati dei barconi”




Un pensiero su “Saviano snobba Notre Dame: vera tragedia i barconi”

Lascia un commento