Tunisino prende a schiaffi poliziotto: “Non mi puoi controllare”

Condividi!

Un agente della Polizia, durante un controllo, chiede i documenti a i soliti due immigrati seduti in strada, entrambi tunisini, uno dei quali nascosto dietro una macchina. Quest’ultimo, prima dichiara un nome falso e poi scappa.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il poliziotto lo raggiunge e lo afferra per la giacca. Il tunisino reagisce e lo aggredisce: schiaffi, calci, pugni e spintoni.

Il poliziotto lo blocca e lo ammanetta per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. All’agente riscontrata una distorsione del rachide cervicale.

L’arrestato, clandestino, con diversi alias e vari precedenti di polizia (così come l’altro immigrato identificato) è stato portato in Questura e sarà processato domani per direttissima.

In pratica sarà subito fuori.




Lascia un commento