Capezzone: “In Occidente lo sport è gara con gli altri nel rispetto degli altri. Non una faida tribale”

Condividi!

E molte altre cose ci sarebbero da dire sulla postura dei due signori. Se fossero stati bianchi e Acerbi nero, il laziale sarebbe già stato crocifisso dai media. Invece è uno ‘sfottò’.




Un pensiero su “Capezzone: “In Occidente lo sport è gara con gli altri nel rispetto degli altri. Non una faida tribale””

Lascia un commento